Quantcast

Salvini nell’inaugurare un nuovo punto della Lega ipotizza un Milan – Sambiase

Singole contestatrici ed applausi da parte dei sostenitori

Più informazioni su

    Singole contestatrici alle prese con le richieste di documenti da parte delle forze dell’ordine, applausi e retorica elettorale per Matteo Salvini, con ai fianchi gli esponenti locali Furgiuele e Spirlì, nell’inaugurare un nuovo punto politico della Lega a Lamezia Terme in vista delle elezioni regionali.

    Per il leader del carroccio lavoro e sanità dovranno essere le parole chiave della futura gestione regionale, citando il commissariamento però prorogato anche dalla sua maggioranza di governo al tempo del decreto Calabria, aggiungendo il tema dei rifiuti e del turismo balneare.

    A parte le variazioni sul tema con argomenti di respiro nazionale, si ripete quanto già detto sempre nella città della piana nelle elezioni che portano Jole Santelli a divenire governatrice, mentre ora il compito spetta al vice leghista Spirlì, che non sarà candidato elegibille ma confermato da Occhiuto nel medesimo ruolo in caso di vittoria.

    La Lega in Calabria però, anche dopo il periodo di commissariamento guidato da Invernizzi, ha visto malumori e defezioni, ed anche l’azione locale del parlamentare Furgiuele su temi lametini come ampliamento dell’aerostazione ed elezioni celeri nelle 4 sezioni annullate dal Tar non hanno trovato riscontro sui tavoli romani.

    Con nelle vicinanze anche il presidente dei giallorossi, Furgiuele si lascia andare poi a commenti calcistici sull’asse Milano – Lamezia :”Se continua così come campagna acquisti, tra non molto ci sarà Milan – Sambiase”

    Nel finale consueto corner con i selfie da parte dei simpatizzanti, poi tappa successiva in un hotel per la conferenza stampa di presentazione con gli altri leader del candidato a governatore calabrese.

    Più informazioni su