Quantcast

Fare per Catanzaro: “Ci si dimentica della pulizia dei tombini. Ennesima vergogna”

"Non esiste un quartiere in cui la manutenzione è all'ordine del giorno o quasi. Basta farsi un tour e lo scenario è preoccupante"

Più informazioni su

    Ormai da giorni – scrive Gruppo consiliare Fare per Catanzaro– il maltempo continua ad essere protagonista. L’inverno è arrivato e le piogge, seppur alternandosi a poche ore di sole, cadono incessanti. Proprio questi momenti di inizio brutta stagione sono quelli più preoccupanti in molte città. Noi lo siamo ancor di più.

    In quanto a rendere la situazione più difficile è la mancanza di manutenzione ordinaria del capoluogo. Nello specifico quello che oramai appare dimenticato a Catanzaro sono i tombini dell’intera città che quando vengono ripuliti sembra ormai un evento eccezionale.

    Ancora una volta ci ritroviamo, seppur stanchi anche noi , a puntare il dito contro il settore Gestione del territorio del comune di Catanzaro e del suo Assessore Franco Longo, che vive nella totale inerzia quasi appisolato davanti i problemi della nostra città. Ci ritroviamo praticamente tutti i giorni a batterci per i diritti dei cittadini.

    Non esiste un quartiere in cui la manutenzione è all’ordine del giorno o quasi. Basta farsi un tour e lo scenario è preoccupante. Siano, via Alessandro Turco, via Fares, via Schipani, via San Francesco di Paola e tante altre ne potremmo elencare con galleria fotografica a seguire, dal centro alla periferia i tombini straripano ora di erbacce ma a breve con il maltempo lo saranno di acque e altro.

    Insomma una situazione di pericolo che passa completamente inosservata agli occhi di un settore fondamentale per la città ma che evidentemente ha perso ogni spirito costruttivo e che ci vede costretti a registrare ancora una volta le lacune dello stesso a discapito solo ed esclusivamente dei cittadini.
    Alla vergogna non si ha mai fine.

    Generico novembre 2021

    Più informazioni su