Quantcast

Nesci, CIS per favorire turismo di qualità

Sottosegretaria per il Sud e la Coesione territoriale in Prefettura a Crotone con i sindaci della provincia.

Più informazioni su

    La Calabria resta una delle mete con maggiori flussi turistici e, in particolare, tra le destinazioni più popolari sul web. Dobbiamo continuare a investire sull’offerta naturalistica, enogastronomica e culturale che caratterizza la nostra regione. Con il CIS sarà possibile favorire un turismo di qualità puntando sulle eccellenze della Calabria e sulle risorse che la rendono più attrattiva”. Lo ha detto la Sottosegretaria per il Sud e la Coesione territoriale Dalila Nesci, che in Prefettura a Crotone ha incontrato i sindaci della provincia.

    Abbiamo voluto concentrare le proposte progettuali – ha aggiunto – su ambiti specifici che rappresentano i punti di forza della Calabria. La crescita del nostro territorio passa dagli investimenti sulla capacità ricettiva dei nostri siti di interesse, sulla riqualificazione ambientale, sulla valorizzazione dei prodotti culturali ed enogastronomici e sulla mobilità sostenibile complementare a questi ambiti. La Calabria può offrire un turismo esperenziale, che coinvolga il visitatore a 360 gradi, ma occorre potenziare gli interventi di sviluppo delle risorse che rappresentano le peculiarità della nostra regione. Con il Contratto Istituzionale di Sviluppo della Calabria – ha concluso Nesci – sarà possibile rendere sempre più fruibili i rettori e quindi sempre più competitiva la nostra offerta turistica.

    Più informazioni su