Quantcast

Sit-in a sostegno di Gratteri, Fiorita invita i candidato a sindaco ad esserci

"Ci saranno ben altre occasioni per confrontarci e segnare le differenze tra noi"

Più informazioni su

    “Il sit-in in sostegno del procuratore Gratteri, obiettivo di un odioso piano criminale volto ad eliminarlo fisicamente, rappresenta una risposta importante della Calabria che non china la testa davanti alla mafia. È però necessario sottrarre questo evento, nato da una spinta di sindacati e associazioni, alle pulsioni della campagna elettorale, evitando che possa prestarsi a strumentalizzazioni”. E’ quanto si legge nella nota del candidato a sindaco Nicola Fiorita.

    “Pertanto, io invito tutti i candidati sindaci ad essere contemporaneamente presenti e segnare, con la loro partecipazione, la scelta di campo della politica e delle Istituzioni a favore della legalità e della lotta al crimine. Ci saranno ben altre occasioni per confrontarci e segnare le differenze tra noi – prosegue.  Il procuratore Gratteri merita questo gesto per tutto quello che ha fatto e sta facendo per estirpare la mala pianta della ‘ndrangheta, mettendo a repentaglio la propria vita e quella della sua famiglia. Sono certo che i colleghi candidati, Di Lieto, Donato e Talerico, accoglieranno il mio invito a essere contemporaneamente presenti al sit-in, contribuendo così alla buona riuscita di una manifestazione che dovrà essere assolutamente super partes”.

     

    Più informazioni su