Sellia, progetto Borghi: secondo posto in Calabria

Il progetto del Comune di Sellia è stato approvato per un valore di 1 milione e 600 mila euro; unico in provincia di Catanzaro ammesso

Più informazioni su

    Dopo “Svelare Italia”, ecco il piano per la rigenerazione dei borghi, acronimo PNNR.
    E’ stata pubblicata, nei gironi scorsi, la graduatoria del Ministero della Cultura, dei  PNNR borghi, progetti locali per la rigenerazione culturale e sociale dei Borghi-linea b:  il progetto del Comune di Sellia è stato approvato per un valore di 1 milione e 600 mila euro, viene ammesso insieme a circa altri 60 in Italia, arrivando il secondo per punteggio in Calabria,  unico in provincia di Catanzaro ammesso, su 1791 progetti presentati.
    “La cosa che più mi inorgoglisce è che per ottenere questi straordinari risultati, CIS più PNNR, abbiamo investito in progettazione appena 500 euro”, asserisce il primo cittadino Davide Zicchinella non senza spendere belle parole “per la giovanissima squadra amministrativa avendo una età media di 29 anni.”

    Ancora il medico con la passione per la politica: “ Ringrazio pubblicamente Tina Guglielmello e il suo fantastici Team di euro progettazione,  che ha creduto in Sellia come e più di noi, facendoci raggiungere traguardi impensabili, con ancora tantissimi progetti finanziati dal PNRR, in attesa di essere valutati.

    Sono tantissimi gli interventi proposti e finanziati, su tantissime tematiche quali recupero urbano, turismo,  accoglienza, smart, ambiente,  sport, cultura. Un elenco di cose originali e davvero interminabile. Da qui a due anni, che coincideranno con la fine del mio terzo e ultimo mandato, faremo ancor più di Sellia, che fino a pochissimi anni fa in tanti neppure conoscevano, uno dei più innovativi e sviluppati Borghi d’Europa.”
    Più che imitare gli altri, il piccolo borgo di Sellia spesso dà l’esempio.

    Più informazioni su