Sant’Anna Hospital, appello di Pitaro a Spirlì: “Aprire un confronto”

"Chiederò formalmente al Presidente ff. della Regione di convocare un incontro tra le parti"

Più informazioni su

    «L’incontro fissato per oggi con la commissaria dell’Asp di Catanzaro dott.ssa Latella – al quale avremmo dovuto  partecipare il sottoscritto, il presidente del consiglio d’amministrazione dottor Gianni Parisi e il direttore sanitario dottor Antonio Capomolla del Sant’Anna Hospital di Catanzaro – non si terrà. La notizia – dice il consigliere regionale Francesco Pitaro – mi è stata comunicata alle ore 20 di ieri, adducendo che la dott.ssa Latella non avrebbe alcun elemento di utilità da fornire e che la problematica sarebbe di competenza della Regione».

    Aggiunge Pitaro: «Non ho ragione di dubitare che le cose stiano come appaiono, benché trovi singolare che non si possa svolgere un incontro, pacato e proficuo, con il vertice dell’Asp su alcune criticità – assolutamente non riguardanti l’inchiesta giudiziaria che deve fare il suo corso – e che, se non messe nella giusta prospettiva, rischiano di mandare gambe all’aria un’infrastruttura sanitaria che nel campo cardiologico è di primissimo livello e di mettere a repentaglio il posto di lavoro di centinaia di persone».

    Spiega il consigliere regionale: «La sanità calabrese, si evince dai colpi di scena degli ultimi giorni, sembra “un mistero avvolto in un enigma” che  collide con ogni obbligo di trasparenza democratica. Tuttavia, ritengo che non sia più accettabile che negligenze e disattenzioni o l’eccesso di burocratizzazione che non di rado nasconde condizionamenti politici vecchia maniera, oltre a ritardare la  normalizzazione della sanità regionale, mettano a rischio la prosecuzione delle attività erogate da tante iniziative la cui eccellenza è universalmente riconosciuta per la qualità e la quantità di servizi messi a disposizione della collettività».

    Conclude Pitaro: «Chiederò formalmente al Presidente ff. della Regione di convocare con la massima urgenza il management del Sant’Anna, il sindaco Abramo, il Prefetto, i parlamentari e i consiglieri regionali di Catanzaro, i sindacati nonché tutti coloro che hanno voce in capitolo, per analizzare i problemi amministrativi che gettano ombre sul presente e sul futuro del Sant’Anna Hospital. Lo sforzo che ci deve vedere uniti non può che tendere a costruire  un Sistema sanitario regionale  efficiente e, al contempo, a salvaguardare, migliorare e potenziare, in ogni territorio, ciò che di positivo abbiamo».

    Più informazioni su