Quantcast

Nuovo sopralluogo Spirlì a Villa Bianca: “Questo ospedale sarà attrezzato per cento posti”

Ci sono già i primi 15 posti letto, che diventeranno – ha detto Spirlì – 22-23 nei prossimi giorni. Intanto, proseguono i lavori nei piani sottostanti

Più informazioni su

    «Questo ospedale sarà attrezzato con 100 posti letto covid. Questo è quello che abbiamo detto e questo sarà».

    Spirlì a Villa Bianca

    È quanto ha affermato il presidente della Regione, Nino Spirlì, al termine del nuovo sopralluogo, avvenuto questa mattina, nella struttura sanitaria “Villa Bianca” di Catanzaro, individuata dalla Regione come centro covid del capoluogo.

    Spirlì, accompagnato dal commissario dell’Azienda ospedaliera “Mater Domini”, Giuseppe Giuliano, ha preso personalmente atto dello stato dei lavori di trasformazione del presidio sanitario.

    «Ci sono già i primi 15 posti letto, che diventeranno – ha detto Spirlì – 22-23 nei prossimi giorni. Intanto, proseguono i lavori nei piani sottostanti per garantire a questa parte di Calabria i famosi 100 posti di cui stiamo parlando, ormai da mesi. Garantisco che saranno proprio 100, anche se, intimamente, spero che non servano».

    «I macchinari e i ventilatori che abbiamo chiesto al ministero della Difesa, grazie anche alla solerzia dei generali Figliuolo e Pirro – ha aggiunto il presidente –, sono arrivati e, quindi, la terapia sub-intensiva può già essere garantita. Stiamo lavorando per creare almeno cinque posti di intensiva. Una parte del personale è stato arruolato e altro ne arriverà».

    «VILLA BIANCA VERO OSPEDALE»

    «Ringrazio i responsabili dell’Azienda ospedaliera “Mater Domini” per il lavoro svolto fin qui e mi auguro – ha concluso Spirlì – che questa pandemia rimanga solo un brutto ricordo e che “Villa Bianca” possa finalmente diventare un ospedale a tutti gli effetti e non rimanere una specie di condominio sanitario. Volere è potere».

    Più informazioni su