Quantcast

La promessa di Mattarella a Pizzo Calabro: “Con i vaccini mai più scuole chiuse”

Il Capo dello Stato ha inaugurato in Calabria l'anno scolastico

Più informazioni su

    Con la pandemia “la scuola è stata la prima a dover chiudere” ma ora, con le vaccinazioni, “questo non deve più accadere”: il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella interviene a “Tutti a scuola” la cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico, a Pizzo Calabro, e ricorda le sofferenze che ha portato il Covid in due questi anni, la passione dimostrata dagli insegnanti, il ruolo avuto dalla didattica a distanza, pur nella sua limitatezza, l’importanza di dare continuità all’educazione digitale, la sofferenza patita dai più giovani, “rinunciare alla scuola in presenza è stato un sacrificio pesante”, dice. Assicura che questo che inizia “sarà un anno speciale, un anno scolastico”. Si sofferma, il capo dello Stato, sulla “grande partecipazione alla campagna vaccinale” da parte dei giovani: “Il mondo della scuola si è mostrato un grande anti-virus”, spesso, nelle famiglie, ricorda, “sono stati i giovani a fare per primi i vaccino, anche quando i grandi tentennavano”. “La scuola non è un capitolo accessorio – conclude Mattarella – è centrale, ed è il volano migliore per il domani di tutti noi. Servono impegni concreti, progetti adeguati, assunzioni di responsabilità”.

    Essere qui e ripartire è il risultato del lavoro che per mesi la scuola ha fatto. Nella scuola lavorano un milione e mezzo di persone che hanno permesso a dieci milioni di bambini e ragazzi di trovare la loro comunità di vita”. Così il ministro dell’Istruzione Bianchi. a Pizzo

    «Presidente – ha poi proseguito rivolgendosi a Mattarella-  la scuola ha risposto prima di tutti e più di tutti all’invito a vaccinarsi. E allora grazie a tutto il personale della sanità, della scuola, alle famiglie. Perché abbiamo cercato sempre di mantenere il contatto con i ragazzi. Un milione e centomila ragazzi hanno fatto gli esami”. Alla manifestazione di Pizzo Calabro hanno preso parte anche sportivi di eccellenza come il campione olimpico dei 100 metri Marcell Jacobs e il calciatore della Nazionale Spinazzola.

    Più informazioni su