Coronavirus Calabria, costante l’aumento dei casi. Oggi sono 262 in più

Aumentano i ricoverati. Il rapporto di positività dei tamponi anche oggi è inferiore al 10%

Più informazioni su

    Aumentano i ricoveri mentre è sostanzialmente stabile il numero di nuovi positivi e il rapporto tamponi/tamponi positivi. Questo in sintesi si ricava dal bollettino Coronavirus della Regione Calabria di oggi. I casi intercettati nelle ultime 24 ore sono 262 (ieri erano stati 266). Tredici i ricoverati in più nei reparti ordinari, uno in più in terapia intensiva, sale a 124 il numero complessivo dei deceduti da inizio emergenza (27 nella seconda ondata). La positività sui 2840 tamponi processati è di poco superiore al 9%. Ecco il comunicato integrale.

    In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 282.942 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 285.949 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test).

    Le persone risultate positive al Coronavirus sono 6092 (+262 rispetto a ieri), quelle negative 276.850.

     

    Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti:

     

    Cosenza: CASI ATTIVI 1.273 (90 in reparto; 4 in terapia intensiva, 1179 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 661 (616 guariti, 45 deceduti). Catanzaro: CASI ATTIVI 595 (47 in reparto; 5 in terapia intensiva; 543 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 356 (317 guariti, 39 deceduti).Crotone: CASI ATTIVI 158 (5 in reparto; 153 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 161 (155 guariti, 6 deceduti).

     

    – Vibo Valentia: CASI ATTIVI 86 (7 ricoverati ,79 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 125 (118 guariti, 7 deceduti). Reggio Calabria: CASI ATTIVI 1.515 (63 in reparto; 2 in terapia intensiva; 1.450 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 767 (741 guariti, 26 deceduti).

     

    – Altra Regione o stato estero: CASI ATTIVI 267 (267 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 128 (127 guariti, 1 deceduto). È compresa anche la persona deceduta al reparto di rianimazione di Cosenza che era residente fuori regione.

     

    I ricoverati del setting fuori regione e dei migranti sono stati inseriti nelle colonne dei rispettivi reparti di degenza; tra i 29 ricoveri presso l’ospedale di Catanzaro, 5 sono riferiti a persone non residenti.

     

    Tra i 90 ricoverati presso l’Azienda ospedaliera di Cosenza tre sono non residenti; la paziente dimessa a Cosenza è stata inserita tra i guariti del setting fuori regione; la paziente deceduta a Cosenza è stata inserita tra i deceduti del setting fuori regione.

     

    I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 58, Catanzaro 44, Crotone 40, Vibo Valentia 1, Reggio Calabria 119. Altra Regione o stato estero 0.

    Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 480.

    Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri dei contagi pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile.

    Si precisa che ieri alle ore 20 c’è stato un aggiornamento del bollettino regionale che riporta una modifica nella distribuzione dei casi ricoverati. Tale modifica è stata effettuata a seguito delle comunicazioni pervenute dall’Azienda ospedaliera di Reggio Calabria e dall’Azienda ospedaliera di Cosenza.

    Più informazioni su