Quantcast

Emergenza incendi, la solidarietà della politica nazionale alla Calabria

I mesaggi di Meloni, Furgiele e M5Stelle

Più informazioni su

    Emergenza incendi, non si ferma la macchina operativa degli interventi coordinata dal Ministero dell’Interno per bloccare la furia delle fiamme che stanno imperversando sul meridione e principalmente su Sicilia e Calabria. La situazione dei roghi è costantemente monitorata dal Centro operativo nazionale dei Vigili del Fuoco che ha già inviato sul territorio numerose squadre Vvf provenienti da tutta Italia. Sul territorio della Sibaritide e Sila Greca, ad esempio, stanno già operando da giorni due squadre piemontesi a supporto dei colleghi del distaccamento di Corigliano-Rossano e della boschiva di Schiavonea”. È quanto rende noto la deputata del Movimento 5 Stelle, Elisa Scutellà, che riferisce di essere “in costante contatto in questi giorni con il sottosegretario all’Interno, Carlo Sibilia, per rimanere aggiornata ora dopo ora sull’evolversi dell’emergenza incendi in Calabria”.

    “L’apparato di Protezione civile dello Stato – prosegue Scutellà – è operativo ed impiegato a 360 gradi per far fronte ad un’emergenza incendi straordinaria che in Calabria e nel Meridione non si verificava da diversi anni. Al momento la nostra regione insieme alla Sicilia rimangono particolarmente colpite da questo grave problema. Il Centro Operativo Nazionale dei Vigili del Fuoco presso il Ministero dell’interno sta coordinando centinaia di interventi al giorno sul territorio, mentre è in corso una capillare azione investigativa volta ad individuare eventuali responsabili di incendi che in alcune aree del meridione ha già dato importanti risultati”.

    “Ho parlato con il sottosegretario Carlo Sibilia – sostiene la parlamentare M5S – il quale mi ha informato della presenza sul territorio calabrese di ben 7 Canadair in volo per arginare i massicci incendi. Al momento, inoltre, è stato necessario inviare nuovi rinforzi in Calabria, con un potenziamento di ben 130 Vigili del Fuoco provenienti da Lazio, Lombardia, Toscana, Marche, Veneto, Emilia-Romagna. Lo Stato c’è, il Governo c’è e continueremo a monitorare la situazione ora dopo ora, dando il pieno supporto del Ministero dell’Interno e del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco alle popolazioni colpite”.

    Giorgia Meloni. “Siamo vicini al popolo calabrese per gli incendi che in queste ore stanno devastando la Calabria, provocando vittime e danni incalcolabili. Il governo concentri tutte le sue forze in tutti quei territori messi in ginocchio dagli incendi: non c’è tempo da perdere”. Lo scrive su Twitter il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

    Domenico Furgiuele – “Il disastro ambientale cui stiamo assistendo in Calabria impone misure urgenti da parte del governo, un provvedimento che aiuti la nostra terra a uscire quanto prima dall’emergenza in corso”. Lo sostiene, in una nota, il deputato della Lega, Domenico Furgiuele. “La Calabria – prosegue Furgiuele – brucia da nord a sud insieme al suo straordinario patrimonio naturalistico, ma i mezzi a disposizione non bastano e gli uomini sono sotto organico da anni. Urge investire nel potenziamento dei presidi che operano a tutela del patrimonio boschivo, ma anche delle associazioni volontaristiche impegnate sul fronte del contrasto dei roghi. Allo stesso tempo dobbiamo pensare alla prevenzione, intensificando i servizi di videosorveglianza nelle zone più esposte ai piromani, creando un pattugliamento efficace e incentivando tutte le attività di monitoraggio”. “Nessuno dovrà più pensare – sottolinea ancora il parlamentare – di poter appiccare un incendio senza essere individuato prontamente. Le risorse ci sono, non resta che investire nella direzione giusta”.

    Più informazioni su