Quantcast

Hp: come trovare sconti per risparmiare sugli acquisti tecnologici

Più informazioni su

    Stampanti e computer, ma anche articoli informatici in generale: è davvero vasta la gamma di prodotti di Hp, marchio che ha saputo conquistare una posizione di primo piano nel settore della tecnologia. Si tratta, per altro, di un brand che ha origini piuttosto antiche, se si pensa che è nato in un garage degli Stati Uniti negli anni Quaranta del secolo scorso. I primi mini computer, poi, sono stati lanciati negli anni Sessanta, e da allora ha preso il via una cavalcata straordinaria, fino a che Hp è divenuta la quarta azienda nel settore dei mini computer. Al 1980 risale il debutto del modello Hp 85, e più o meno dello stesso periodo è il primo modello del marchio di una stampante laser.

    Che cosa vuol dire Hp

    Ma perché Hp si chiama così? In realtà si tratta delle iniziali dei cognomi dei due imprenditori che hanno fondato la compagnia, vale a dire Hewlett e Packard. Quando erano ancora dei semplici studenti universitari, i due hanno avviato la propria azienda in un pezzo di mondo che alcuni anni più tardi sarebbe diventata nota a livello globale con il nome di Silicon Valley. Da quella fondazione sono trascorsi oltre 80 anni, ma ancora adesso l’affidabilità è uno dei punti di forza dei prodotti Hp, sinonimo di alta qualità in ambito informatico.

    La storia di un sogno

    Se si pensa che il capitale iniziale dei due giovani Hewlett e Packard era appena di 5mila dollari e che oggi il fatturato si aggira attorno ai 3 miliardi, è facile intuire quanto sia cresciuta nel corso del tempo quella che è a tutti gli effetti una multinazionale che può contare 57mila dipendenti. Basti pensare che l’azienda nel 2018 è stata inserita da Fortune 500 nella sua top 50. Attualmente è la prima delle aziende statunitensi nel settore dell’elettronica, grazie a un fatturato di 78 miliardi di dollari.

    Un marchio di riferimento per i consumatori

    Chiunque abbia in mente di comprare un prodotto informatico, dunque, sa di poter trovare in Hp un punto di riferimento da cui non si può prescindere, ma soprattutto un brand di grande affidabilità. E se poi a questo si aggiunge l’opportunità di risparmiare, perché non approfittarne? Una concreta possibilità da questo punto di vista proviene dai codici sconto Hp che vengono messi a disposizione sul sito web Scontiebuoni.it, un portale che offre ai suoi visitatori una lunga serie di offerte che permettono di acquistare a prezzi vantaggiosi un sacco di articoli su Hp Online Store. Per altro, la spedizione è gratuita per tutti gli ordini oltre i 15 euro: il che vuol dire praticamente sempre, o quasi.

    Guida all’utilizzo dei codici sconto Hp

    La diffusione dei coupon online è oramai una realtà concreta, anche grazie alla crescita costante che ha caratterizzato nel corso degli anni più recenti lo shopping su Internet. Chi non ha ancora avuto modo di conoscere i tanti vantaggi offerti da Scontiebuoni.it non deve perdere altro tempo e ha l’occasione di rimediare. Stiamo parlando di un sito interamente dedicato al couponing che si fa apprezzare in primo luogo per la facilità di utilizzo che lo contraddistingue: il merito è, tra l’altro, della sua grafica molto lineare e intuitiva. Ma al di là del look delle pagine, quello che interessa ai clienti è la possibilità di risparmiare, e anche tanto, grazie ai codici sconto che vengono proposti. Non mancano, inoltre, link a pagine in cui vengono mostrate le offerte del momento. Al portale si può accedere sia da smartphone che da computer, a dimostrazione della sua comodità.

    Non solo Hp

    Ovviamente Hp è solo uno dei tanti brand per i quali si possono trovare codici sconto su Scontiebuoni.it, ma di marchi tra cui scegliere ce ne sono un sacco, e non solo per il settore informatico: ecco, allora, i capi di abbigliamento, i giornali, gli integratori, i biglietti aerei, e così via. Una volta individuata la categoria a cui si è interessati, non si deve far altro che cliccarvi sopra per scoprire il codice sconto, che poi dovrà essere digitato – o semplicemente copiato e incollato – al momento dell’acquisto nello store online.

    Più informazioni su