Quantcast

Nuova strada della Cec: gratitudine a Bertolone e il Seminario di Catanzaro

Dagli animatori, ai padri spirituali e confessori: l'equipe che sosterrà il nuovo rettore del Seminario Teologico Regionale “San Pio X”

Più informazioni su

    La Conferenza Episcopale Calabra, riunita in seduta ordinaria il 4 ottobre 2021presso il Seminario “San Pio X” di Catanzaro, con clima fraterno in apertura di lavori, ha rivolto un pensiero di gratitudine a S. E. Mons. Vincenzo Bertolone per il lavoro svolto negli anni di presidenza della Conferenza Episcopale Calabra e come Arcivescovo Metropolita di Catanzaro-Squillace, e sentimenti di accoglienza e felicitazioni a S. E. Mons. Attilio Nostro, nuovo vescovo di Mileto- Nicotera- Tropea.

    S. E. Mons. Milito, in qualità di Vice Presidente ha guidato l’intera seduta, accompagnando lo sviluppodei punti posti all’ordine del giorno. Ci si è anzitutto soffermati sul cammino sinodale che la Chiesa universale e le Chiese che sono in Italia sono chiamate a vivere nei prossimi anni. Le Chiese di Calabria si trovano in tale prospettiva da diversi decenni, sia a livello diocesano – con Sinodi già celebrati ed altri in itinere –, sia a livello regionale con un Convegno già avviato su “Parrocchie grembo generativo”.
    I lavori della mattinata si sono conclusi con l’elezione del nuovo Presidente della Conferenza Episcopale Calabra nella persona dell’Arcivescovo di Reggio Calabria-Bova, S. E. Mons. Fortunato Morrone, e del Segretario, S. E. Mons. Giuseppe Schillaci.

    La Commissione Episcopale per il Seminario “San Pio X” è stata completata con S. E. Mons. Panzetta, come attuale Amministratore Apostolico di Catanzaro-Squillace ex officio e ad interim, S. E. Mons. Francesco Savino, Vescovo di Cassano allo Ionio, mentre referente regionale del Servizio per la Tutela dei Minori per l’omologo della CEI è stato designato S. E. Mons. Francesco Oliva, Vescovo di Locri-Gerace.
    Particolare attenzione i Vescovi hanno dato alla ricostituzione della nuova équipe formativa del Seminario Teologico Regionale “San Pio X” con la nomina a rettore di don Mario Spinocchio – dell’Arcidiocesi di Catanzaro-Squillace” – coadiuvato da due animatori, don Giovanni Marotta della Diocesi di Lamezia Terme e don Antonio Gennaro, e dall’economo don Antonio Russo, entrambi della Diocesi di Mileto- Nicotera-Tropea. L’equipe è stata completata con la nomina di due padri spirituali, don Mario Corraro e don Giampiero Fiore della Arcidiocesi di Cosenza-Bisignano e di due confessori nelle persone di don Antonino Iannò e di don Nicola Casuscelli dell’Arcidiocesi di Reggio Calabria-Bova. Sempre nell’ambito della formazione, don Simone Scaramuzzino dell’Arcidiocesi di Crotone-Santa Severina guiderà il cammino propedeutico regionale con sede individuata nel Seminario di Cosenza.

    Nel pomeriggio, dopo l’incontro di presentazione della nuova équipe con i Vescovi – in uno scambio di ringraziamenti per disponibilità e fiducia –, ampia e completa informazione i Vescovi hanno avuto circa i lavori svolti in questi mesi pronti a segnalare docenti disponibili delle proprie Diocesi per l’Istituto Teologico Calabro in Catanzaro nel presente anno accademico 2021/2022, venendo, contestualmente e ampiamente informati, sull’iter che ha portato alla composizione del Collegio professorale, presente il Direttore dell’Istituto Teologico Calabro.
    I lavori pomeridiani sono seguiti con gli interventi: di S. E. Mons. Savino che ha relazionato sul Convegno sulle Aree interne, per il fenomeno dello spopolamento nei piccoli comuni delle Diocesi italiane; di S. E. Mons. Morrone sugli sviluppi del Convegno Ecclesiale Regionale “La Parrocchia come grembo generativo”; di S. E. Mons. Bonanno sulla necessità di sensibilizzare il clero e le comunità parrocchiali circa il “Sovvenire”, anche in vista delle problematiche prospettive future; dei responsabili regionali del Progetto Policoro, Adriana Raso e Fratel Stefano Caria (CFIC).

    Mons. Vincenzo Varone, presidente del Tribunale Ecclesiastico Regionale, ha illustrato l’attuale situazione del Tribunale Ecclesiastico Interdiocesano Calabro alla luce anche dei dati elaborati dalla CEI e presentati nel recente Consiglio Permanente.
    Nuovo Delegato regionale della Caritas – in sostituzione di don Nino Pangallo nominato Rettore del Seminario Pio XI di Reggio Calabria – è stato nominato don Bruno DI DOMENICO, mentre don Antonello GATTO è stato nominato nuovo Assistente Unitario Regionale dell’Azione Cattolica: ambedue appartengono all’Arcidiocesi di Cosenza-Bisignano.
    Il neo Presidente della CEC, S. E. Mons. Morrone ,la mattina del 5 ottobre 2021, ha presieduto l’Eucaristia per la comunità del Seminario nella Cappella maggiore del “San Pio X”, concelebratada S. E. Mons. Milito, S. E. Mons. Schillaci, S. E. Mons. Aloise e S. E. Mons. Nostro, dall’équipe educativa del Seminario, del Direttore dell’ITC, Mons. Currà e del Prof. don Vincenzo Lopasso

    Più informazioni su