Quantcast

Covid, la denuncia di Zicchinella sui vaccini

Oltre un miliardo di dosi ferme nelle celle frigorifero e non distribuite ai paesi poveri. L'egoismo non garantirà il futuro ai nostri figli

Più informazioni su

    La denuncia è di quelle che scatena l’ira. A farla è Davide Zicchinella, esponente regionale del PD e primo cittadino di Sellia.

    Scrive il consigliere provinciale: “Oltre un miliardo di dosi ferme nelle celle frigorifero e non distribuite ai paesi poveri. Siamo diventati più egoisti, rancorosi, intolleranti, intransigenti. Con l’odio, l’egoismo e questa lotta fratricida non salveremo la nostra specie e non garantiremo ai nostri figli il futuro che immaginavamo. Ci siamo abituati, incredibilmente, ai cambiamenti climatici. Abbiamo voltato le spalle ai nostri fratelli in fuga da guerre e carestie. Ora dobbiamo trovare la forza per superare tutti insieme questa grave emergenza sanitaria che potrebbe avere una nuova recrudescenza. Al momento non si hanno certezze.

    Toccherà nuovamente alla comunità scientifica internazionale tracciare una strada. Certo non infallibile. Nessuno è detentore della verità. A noi tutti tocca il compito di affidarci a chi ne sa di più. Non ci sono alternative. Restiamo uniti! Nessuno si potrà salvare da solo.”
    Il virus si vince con la comunità e non con individualismo che non lasciano traccia se non in negativo.

    Più informazioni su