Quantcast

Le Palme, i sepolcri, la Naca: i catanzaresi si riappropriano dei loro riti della Settimana Santa

Tornano a "regime" dopo due anni di limitazioni pandemiche. Si riparte con la Messa della domenica delle Palme. E venerdì la processione

Più informazioni su

    Dopo due anni di sacrifici pandemici, tornano anche Catanzaro e soprattutto ovviamente i fedeli catanzaeresi si riappropriano dei loro  riti della Settimana Santa.

    Generico aprile 2022

    Tutte le chiese parrocchiali della città sono già pronte per rinnovare tradizioni che, a causa del virus e delle restrizioni conseguenti erano stati assolutamente vietati nel 2020 e limitati nel 2021.

    Torna intanto in tutta la sua solennità la Santa Messa per la Domenica delle Palme e la benedizione di palme e ulivi come rievocazione dell’arrivo di Gesù a Gerusalemme raccontata dal Vangelo.

    Ogni comunità ha le sue modalità di benedizioni e i suoi orari. L’appuntamento principale per quanto riguarda il centro storico è fissato per le 11 con la Santa Messa della Basilica dell’Immacolata celebrata dal monsignor Claudio Maniago arcivescovo metropolita di Catanzaro-Squillace. La funzione sarà preceduta da una breve processione che partirà dalla chiesa del Monte alle 10.30.

    Durante la settimana Santa due appuntamenti su tutti.

    Giovedì santo la tradizionale visita agli altari della reposizione meglio noti come Sepolcri allestiti nelle varie parrocchie della città.

    Il giorno dopo tornerà la Naca la processione catanzarese del venerdì santo che quest’anno uscirà dalla Chiesa del Carmine (in alto la Naca 2022 ancora in allestimento) alle ore 18.30. Il rito sarà trasmesso da Catanzaroinforma in diretta.

    Infine sabato sera sarà la volta della Veglia Pasquale che annuncerà la Resurrezione di Cristo e domenica la solenne Santa Messa della Domenica di Pasqua. 

    Più informazioni su