Argirò rientra nella sua città e correrà per la Scuola Atletica Krotoniate foto

Argirò: "Ringrazio il presidente Talarico ed il vice Fiorino, per avermi dato questa grande possibilità e portare tutta la mia esperienza in un gruppo già molto coeso e forte"

Più informazioni su

    L’anno 2021 inizia con il piede giusto per il maratoneta crotonese Alfredo Argirò che dopo l’anno nefasto appena trascorso, lontano dalle gare, infatti ha visto l’annullamento delle due Major Marathon, sia quella di Tokio che quella di Londra alle quali era iscritto, si ripropone alla grande ed iniziando con il trasferimento dalla Società del Gruppo Sportivo Interforze Torino che Argiro’ ringrazia, alla società crotonese SAKRO (scuola atletica Krotoniate). Il sodalizio pitagorico guidato dal presidente Pino Talarico , coadiuvato dal vice Giuseppe Fiorino, si sono dimostrati entusiasti di poter partire in questo 2021 con l’innesto di nuovi atleti all’interno della società, infatti insieme ad Argirò fanno il loro ingresso altri nuovi atleti tra cui anche altre due figure del gentil sesso, Cassano e Monte, che si uniscono alla già presente Cecilia Trocino. Atleta di spicco della SAKRO, come sempre è Idam Ayoub che coadiuvato dal coach della squadra Scipione Pacenza, proverà l’assalto al titolo italiano di categoria. Insieme ad AYOUB, un gruppetto di giovani promesse che stanno dimostrando di amare la regina degli sport, l’atletica leggera, e sono pronti a difendere i colori della città di Pitagora e sono seguiti in questa fase di crescita dall’allenatore Francesco Crudo. La squadra degli atleti master di cui Alfredo Argiro’ farà parte, è capitanata dal veterano Benedetto Coriale e sostenuta da un altro “cavallo pazzo” dell’atletica crotonese, Carmine Talarico.

    Sentito telefonicamente Argirò, ci ha voluto esprimere tutta la sua felicità per essere rientrato nella sua città, “finalmente mi è stato presentato dalla società SAKRO, un progetto importante e serio ed ho subito accettato e condiviso con estremo piacere, non vedo l’ora di poter indossare la nuova maglia con i colori della mia città e portarli come sempre in giro per il mondo, ovviamente sarò sostenuto negli impegni internazionali dai miei grandi amici, il maestro orafo Michele Affidato ed il Villaggio Turistico SantaMonica”. In ultima battuta ancora Alfredo: “ringrazio il presidente Talarico ed il vice Fiorino, per avermi dato questa grande possibilità e portare tutta la mia esperienza in un gruppo già molto coeso e forte”.

    Più informazioni su