Quantcast

Vincere, nient’altro che vincere

Sabato al Palakrò arriva il Putignano. La vittoria potrebbe però non bastare per la Promozione in A2.

Più informazioni su

    L’impresa è vicina, non dipende solo dalla Pallamano Crotone, ma la squadra pitagorica sabato è chiamata a fare il suo dovere e poi sperare in altri risultati per ottenere la promozione in serie A2.
    Vincere? È una parola, perché sabato pomeriggio alle 18.30 arriva al Palakrò quella che molto probabilmente è la squadra tecnicamente più dotata dell’intero campionato: il Putignano.
    La classifica è cortissima e pochi risultati la possono stravolgere. Il Fasano, favorito per la promozione, ha il destino, suo e delle altre squadre, nelle proprie mani perché se dovesse fare sue le due partite che mancano conquisterebbe la vetta della classifica. Anche vincendone una sola, ma con la doppia vittoria oltre a dare un segno di forza avrebbe la certezza assoluta.
    Partita difficilissima quindi quella di sabato per la Pallamano Crotone che può sfruttare lo svantaggio in classifica nel confronti del Fasano per sgombrare la mente e giocare senza assilli. Se invece la squadra dovesse scendere in campo con l’ossessione della vittoria a tutti i costi, troverebbe in se stessa e nella sua condizione mentale, l’avversario più difficile. Testa libera quindi e proiettata solo alle giocate, a stare dentro la partita e soprattutto concentrata a non commettere errori banali che rischierebbero di compromettere il risultato finale e di conseguenza la classifica. All’importante appuntamento però la squadra ci arriva “debilitata” in quanto la maggior parte dei giocatori in questa settimana si è sottoposta alla prima fase della vaccinazione e in molti hanno saltato diverse sedute di allenamento perché stanno scontando gli effetti del vaccino. Il gran caldo che si prospetta all’interno di un Palakrò, probabilmente ancora chiuso al pubblico, sarà un ulteriore nemico per la Pallamano Crotone. Le motivazioni però dovranno fare la differenza e la sola idea di restare in corsa per la promozione in serie A2 darà la spinta in più alla squadra pitagorica che consapevolmente sta scrivendo una pagina importante della pallamano crotonese.

     

    Più informazioni su