Quantcast

Verona-Catanzaro 3-0, Villa soddisfatto: “Grande partita, diverse occasioni”

"Bene contro un avversario di serie A. Di negativo non c'è nulla, di positivo invece il grande spirito di sacrificio mostrato da tutti"

Più informazioni su

    Il risultato è relativo: in fondo il divario tecnico rispetto all’avversario poco altro avrebbe potuto concedere. La prestazione tutta convincente, invece. Ed è a quella che in casa Catanzaro si guarda dopo la trasferta di Verona, con più soddisfazione che amarezza e lo sguardo già proiettato all’inizio del campionato. A farlo capire già ieri ci aveva pensato mister Villa, chiamato al “Bentegodi” a fare le veci dello squalificato Calabro.

    «I ragazzi hanno fatto una grande partita – la sua opinione – hanno dato tutto giocando i primi venticinque minuti molto bene contro un avversario di serie A e ritagliandosi più di un’occasione nella seconda parte di gara. Le reti sono arrivate su episodi – due calci piazzati e un autogol – Al di là di questo c’è di che essere soddisfatti».

    In parte anche dell’esperimento varato in partenza, con la mediana tutta fantasia composta da Cinelli, Vandeputte e Carlini. «Volevamo provare alcune situazioni che solo in precampionato si possono sperimentare – le parole di Villa – Di negativo non c’è nulla, di positivo invece il grande spirito di sacrificio mostrato da tutti con la corsa». Logico che meccanismi e condizione andranno ancora perfezionati e ben oliati ma la prova di ieri ha comunque fornito le risposte attese. E alla ripresa – dopo il rompete le righe veronese sono scattati tre giorni di relax – si avrà pure modo di inserire negli ingranaggi il nuovo arrivato Cianci.

    Più informazioni su