Quantcast

Prima assoluta tra Alessandria e Crotone

Modesto: “ancora non abbiamo fatto nulla”. Convocato Contini, out Estevez.

Più informazioni su

    Giornata di vigilia per il Crotone che domani affronterà nell’anticipo della 9^ giornata di Serie B, l’Alessandria. Due squadre che oggi non navigano in buone acque, separate da soli 3 punti.
    Il Crotone ha subito fino ad ora 16 gol ed è il passivo più alto con cui la formazione calabrese si sia mai presentata alla nona gara del torneo cadetto. Quello di venerdì sarà il primo incontro tra Alessandria e Crotone tra Serie A, Serie B e Coppa Italia. I grigi hanno giocato 27 partite nel campionato cadetto contro squadre calabresi (6V, 7N, 14P), mentre sono 28 i precedenti dei rossoblù contro formazioni piemontesi nel torneo (9V, 8N, 11P). I giocatori di Moreno Longo hanno ottenuto solo due risultati utili nelle prime otto partite (1V, 1N) e sono sempre arrivati almeno a tre dopo il nono match disputato nel torneo cadetto. L’Alessandria è sia la squadra che ha segnato più reti su sviluppo di calcio d’angolo (cinque, al pari del Brescia), sia quella che ne ha incassati di più da questa situazione di gioco (cinque) I rossoblù non hanno ancora trovato il successo negli ultimi due incroci in Serie B contro formazioni neopromosse (1N, 1P), l’ultima volta che ha infilato più gare di fila contro queste avversarie senza vittorie risale ad aprile 2019 (sei con 3N, 3P).
    Sarà dunque una partita da affrontare con le solite armi, ha affermato Modesto nel corso della conferenza stampa di oggi, sottolineando che la vittoria contro il Pisa non ha risolto i problemi del Crotone e che per la trasferta contro i piemontesi nulla dovrà essere lasciato al caso.

     La vittoria ti ha potuto dare un po’ di fiducia un po’ di tranquillità settimanale, ma nel calcio si può tornare indietro facilmente e siccome viviamo un momento particolare non possiamo lasciare nulla al caso. Troveremo una squadra con la nostra stessa situazione; dovremmo essere bravi ed intelligenti a capire che tipo di gara fare.

    Il tecnico ha ribadito che la squadra nel corso della settimana si allena bene e con il giusto atteggiamento: “i ragazzi sono molto più partecipi, ma dobbiamo continuare a battere perché ancora non abbiamo risolto nulla. Non voglio mettere pressioni ma dobbiamo capire il livello del campionato che affrontiamo”.
    Recuperato Contini, i rossoblù dovranno fare a meno del solito Benali e di Estevez (covocati).
    Ad arbitrare il match sarà il sig. Alberto Santoro della sezione di Messina con gli assistenti Cipressa e Barone e il quarto uomo Calzavara. Addetti al VAR: Forneau e Rossi.
    Il fischietto siciliano non ha precedenti con i rossoblù.

     

    Più informazioni su