Quantcast

La Poseidon cade tra le mura amiche foto

Netto 0 a 3 a favore dell’Accademia Benevento che, dopo la vittoria sul Torretta, replica contro le Sirene. Asteriti: “bisogna lavorare sulla testa”.

Più informazioni su

    Esordio casalingo da dimenticare per la Poseidon. La neopromossa Accademia Benevento si impone con il netto risultato di 3 set a 0 centrando il secondo successo consecutivo in due gare.
    In un Palakrò pieno, le ragazze di Asteriti non riescono a ripetere l’ottima prestazione espressa sul campo di Battipaglia la scorsa settimana, arrendendosi all’Accademia, che in due match disputati ha portato a casa lo score perfetto di sei set vinti e zero persi.
    I parziali dei set 19-25, 23-25, 18-25, sottolineano l’impegno delle pitagoriche che quantomeno hanno provato a giocarsela su ogni pallone. Il primo set ha visto l’Accademia sempre avanti fino al 17-16, momento in cui il sestetto beneventano piazza un break di 7-1, riuscendo poi a chiudere sul 25-19. Nel secondo, si replica lo stesso andamento almeno fino al 17-24, quando le Sirene provano a compiere il miracolo, annullando ben sei palle set alle ospiti e portandosi sul 23-24; l’impresa rimane però incompiuta. Il terzo set vola via nonostante un buon inizio delle Sirene. La Poseidon, ha ricordato Asteriti, è un gruppo giovane che gioca in un campionato dove l’esperienza conta.
    Il tecnico, però, non fa drammi, sottolineando però la “grossa mano” data alle avversarie, e spiegando che il problema di affrontare questo tipo di gare è più che altro mentale: “siamo stati troppo fallosi, rimettendo in gioco il Benevento con nostri errori”. La deadline per poter avere le idee un po’ più chiare sulle capacità della squadra è stata posta dal coach entro un mese, quando si potrà vedere il margine di miglioramento della squadra che per ora dovrà continuare a lavorare sulla testa, per imparare ad adattare il proprio gioco in base alla squadra che dovrà affrontare nei prossimi match.
    Decisamente soddisfatto è invece apparso il tecnico delle campane, Vittorio Ruscello, che si gode per ora il primato in coabitazione con Baronissi e Pontecagnano. Il coach resta però con i piedi per terra e spiega che ancora c’è molto su cui lavorare, soprattutto dopo il secondo set, “che abbiamo vinto di fortuna”. L’obbiettivo per le giallorosse, nonostante l’avvio sprint di stagione, rimane comunque la salvezza da raggiungere il prima possibile per poi “iniziare a divertirsi” giocando senza alcuna pressione.

    Pallavolo Crotone

    Risultati 2^ Giornata

    FIDELIS TORRETTA KR VOLARE BENEVENTO 3-0 25-13 25-19 25-21
    APD TODO SPORT MOLINARI VOLLEY NAPOLI 3-0 25-16 25-10 25-23
    VOLLEY REGHION ASD PALLAVOLO POZZUOLI 3-1 25-17 25-17 16-25 25-17
    PALLAVOLO CROTONE ACCADEMIA V.BENEVENTO 0-3 19-25 23-25 18-25
    P2P SIP&T BARONISSI SA SMILERS NOLA NA 3-0 25-11 25-19 25-9
    V.P.PONTECAGNANO ORICAR BATTIPAGLIESE V. 3-0 25-17 25-18 25-13

    Classifica

    Pos.  Squadra P. G. V. P.
    1 P2P SIP&T BARONISSI SA 6 2 2 0
    2 V.P.PONTECAGNANO 6 2 2 0
    3 ACCADEMIA V.BENEVENTO 6 2 2 0
    4 APD TODO SPORT 5 2 2 0
    5 VOLLEY REGHION 4 2 1 1
    6 FIDELIS TORRETTA KR 3 2 1 1
    7 PALLAVOLO CROTONE 3 2 1 1
    8 VOLARE BENEVENTO 2 2 1 1
    9 SMILERS NOLA NA 1 2 0 2
    10 ASD PALLAVOLO POZZUOLI 0 2 0 2
    11 ORICAR BATTIPAGLIESE V. 0 2 0 2
    12 MOLINARI VOLLEY NAPOLI 0 2 0 2

     

    Più informazioni su