Quantcast

Bari-Catanzaro, vincono i galletti: 2-1 al “San Nicola”. Alle 17.30 Studio Giallorosso

Aquile battute dalla capolista con le reti di Antenucci e Simeri. Gol del pareggio firmato da Cianci

Più informazioni su

    Va al Bari il primo atto del testa a testa per il vertice con il Catanzaro. Al “San Nicola” finisce infatti due a uno il big match tra prime della classe con i pugliesi primi a passare in vantaggio con Antenucci, ripresi dai giallorossi con Cianci, poi di nuovo davanti con Simeri. Succede tutto nel primo tempo; per gli uomini di Calabro una buona prova alla distanza anche se condita da errori grossolani e decisivi soprattutto nella fase arretrata.

    CRONACA – Aquile in formazione tipo con il tandem Bombagi-Cianci in attacco e Carlini a supporto; due invece le sorprese nel Bari con Bianco preferito a D’Errico in mediana e Simeri al posto di Cheddira in linea offensiva. Colpo d’occhio delle grandi occasioni all’ingresso delle squadre in campo con il settore ospiti – oltre cinquecento i tifosi giunti da Catanzaro – interamente colorato di giallorosso.

    Primo tempo – All’insegna dell’equilibrio la partenza con più Bari che Catanzaro però nelle conclusioni. Botta ispira ed i primi a beneficiarne sono Mallamo e Simeri che ci provano di testa e di destro nel quarto d’ora d’avvio. Sfonda invece Antenucci al minuto diciotto, in semirovesciata su cross di Pucino, approfittando delle marcature troppo blande della difesa ospite. Imperfette per tutta la prima frazione le chiusure del miglior reparto arretrato del girone. E rete rompi ghiaccio barese, dedicata a Di Cesare – ex Catanzaro – infortunatosi gravemente in settimana. La risposta giallorossa arriva al ventitreesimo con lo stacco poderoso di Cianci deviato da Frattali. Ma è un break che dura poco a cui fa seguito il brivido procurato da Simeri – mal arginato da Fazio in velocità – su cui Branduani deve superarsi per deviare in angolo. Due infortuni traghettano al quarantesimo: quello di Maita, prima, sostituito da D’Errico e quello di Rolando, poi, rilevato da Porcino. Il Catanzaro alza i giri, il Bari si fa prendere dal nervosismo e al quarantunesimo Cianci batte a giro il portiere biancorosso dopo aver magistralmente lavorato con il corpo in combinazione con Verna. Pareggio e quasi imbarazzo per la punta: barese di nascita, in gol da ex alla sua squadra del cuore. Sembrerebbe destinato a finire così il primo tempo ma una topica di Fazio in rinvio quasi sul gong permette a Simeri di involarsi solo da Branduani: tiro potente, portiere battuto, e galletti al riposo in vantaggio.

    Secondo tempo – Dagli spogliatoi riesce un Catanzaro diverso nell’atteggiamento ed è una doppia conclusione di Bombagi e Cianci a certificarlo al quarantottesimo. La marcia in più Calabro cerca di innescarla con Vazquez e Cinelli – fuori Verna e Carlini – ma passata l’ora di gioco è costretto a rinunciare anche a Porcino per problemi muscolari – al suo posto Bearzotti. Gli ospiti premono e cercano di recuperare palla già nella metà campo avversaria, i padroni di casa vogliono la ripartenza mentre sullo sfondo fioccano i cartellini: all’ottantatreesimo Cheddira – entrato per Simeri – si divora il tre ad uno; al novantesimo Vandeputte spreca il corner dell’assalto aereo ed è lo stesso belga, all’ultimo minuto di recupero, ad allargare troppo la traiettoria davanti a Frattali. Galletti vittoriosi e a più sette in classifica; per il Catanzaro un sabato pomeriggio gusto amaro.

    BARI (4-3-1-2) :  Frattali; Pucino, Terranova, Gigliotti, Ricci (dal 16’ st Mazzotta); Maita (dal 30’ st D’Errico), Bianco (dal 33’ st Scavone), Mallamo; Botta (dal 33’ st Di Gennaro); Antenucci, Simeri (dal 16’ st Cheddira). All. Mignani. A disp: Polverino, Plitko, Celiento, Citro, Lollo, Belli, Paponi

    CATANZARO (3-4-2-1) : Branduani; Scognamillo, Fazio, Martinelli; Rolando (dal 35’ st Porcino, dal 22’ st Bearzotti), Verna (dal 17’ st Cinelli), Welbeck, Vandeputte; Carlini (dal 17’ st Vazquez), Bombagi; Cianci. All. Calabro. A disp: Nocchi, Romagnoli, Tentardini, De Santis, Curiale, Monterisi, Risolo, Gatti.

    MARCATORI : 19’ pt Antenucci (B), 41’ pt Cianci (C), 47’ pt Simeri (B)

    AMMONITI : Gigliotti, Bianco, Ricci, Pucino, Terranova (B), Martinelli (C), Bombagi

    CORNER : 3-7

    RECUPERO : 3’ pt; 5’ st

    ARBITRO : Rutella Daniele di Enna. Assistenti: Severino – Massimino – Perenzoni.

    Più informazioni su