Quantcast

La scuola calcio di Petronà, Cerva ed Andali ha preso parte alla giornata Special Olympics

I Winner boys rappresentati dagli atleti Kevin Elia e Mario Strignile accompagnati dagli istruttori qualificati Alisia Talarico, Iolanda e Giuseppe Rizzuti

Più informazioni su

    Missione compiuta: sport per tutti, nessuno escluso. La manifestazione Special Olympics Italia – Team Calabria chiama, i Winner boys rispondono, portando sorrisi e partecipazione laddove sovente c’è solitudine. Ieri, giovedì 28 aprile 2022, l’organizzata  scuola calcio dei paesi di Petrona’, Cerva e Andali ha preso parte, prima in piazza Matteotti e poi alla Cittadella regionale,  alla tappa calabrese che ha visto  il passaggio della fiaccola olimpica a Catanzaro e l’accensione del braciere presso la Cittadella  regionale in nome dell’inclusione sociale  e valorizzazione della disabilità come ricchezza. Tema della giornata : “ Che io possa vincere, ma se non riuscissi che io possa tentare con tutte le mie forze.” I Winner boys erano rappresentati dagli atleti Kevin Elia e Mario Strignile accompagnati dagli istruttori qualificati Alisia Talarico, Iolanda e Giuseppe Rizzuti.

    Special Olympics Italia, in occasione dei Giochi nazionali estivi, che quest’anno si terranno a Torino, dal 4 al 9 a giugno, ha messo in
    Movimento il “fuoco sacro” che, partendo da Udine  il 14 marzo, attraverserà  tutta l’Italia e  terminerà il suo percorso a Torino, sede dei Giochi Nazionali 2022.

    C’è un’Italia unità contro i pregiudizi e per l’inclusione: anche tre paesi della presila catanzarese ne fanno parte grazie al referente catanzarese Special Olympics Francesco Miscioscia.

     

    Più informazioni su