Coppa Italia Dilettanti: Isola Capo Rizzuto si impone su Cutro

Di Russo e Cataldi le reti che regolano la squadra di Zangari.

Più informazioni su

    Come da pronostico l’Isola batte il Cutro e accede al turno successivo. Il match, però, è più combattuto del previsto col Cutro dei tanti ex che si mostra agguerrito e ben disposto in campo.
    A proposito di ex, mister Zangari prima della farà omaggia la tifoseria di casa con un mazzo di fiori on segni di riconoscenza per gli anni passati a Isola. La gara nel primo la gara è molto equilibrata, anche se l’Isola passa più tempo nella metà campo ospite. Al 35’ la prima vera occasione della partita con un colpo di testa di Russo che si sfiora la traversa. Poco dopo arriva l’occasione per il vantaggio, un calcio di rigore che Russo trasforma spiazzando Sestito. Passa un minuto e lo stesso Russo va vicinissimo al raddoppio ma sua conclusione si stampa sulla traversa. Nella ripresa l’Isola entra in campo con superficialità e il Cutro spinge fino a trovare il pareggio che arriva dagli sviluppi di un angolo, confusione in area e tocco decisivo di Guerrini che spinge la palla nella sua porta. Dopo questo blackout l’Isola si sveglia e man mano prende campo e fa valere le sue qualità, anche se il Cutro rimane sempre in partita mostrandosi squadra tosta e ben organizzata. Nell’ultimo quarto d’ora l’Isola accelera il passo e al 34’ trova il vantaggio con un tiro piazzato di Cataldi che dal limite beffa Sestito. L’ex Cotronei bagna cosi il suo esordio in giallorosso, arrivato ufficialmente venerdì dopo aver fatto tutta la preparazione col Crotone mostra subito di essere di categoria superiore. Per i gol clicca qui

    Isola Capo Rizzuto – Cutro 2-1
    Marcatori: 38’pt Russo (rig), 12’st aut. Guerrini, 39’st Cataldi
    Isola Capo Rizzuto: Godano, Guerrini (40’st Periti), Lettieri (40’st Cava), Ottonello, Liviera, Bruno G., D’Andrea, Dolce (26’pt Caterisano), Russo, Leto, Cataldi (40’st Zicchinello). All. Maiolo
    Cutro: Sestito, Frijio (26’st Pristerà) Bruno A., Leone, Ombrella, Rocco, Liperoti, Vona (40’st Villirillo) Commarà (1’st Mercurio), Milone, Guarino (40’st Greco). All. Zangari
    Arbitro: V. Ciacco di Cosenza (R. Salituro e E. Lavarra di Cosenza)
    Note: Spettatori 150 circa. Ammoniti: Milone; Angoli 7-2.

     

    Più informazioni su