Quantcast

I nati nel 1971 si danno appuntamento per festeggiare l’antica amicizia

A salutare gli ex studenti anche la maestra Aurora Chiappalone e la professoressa di lettere Maria Arcorace

Più informazioni su

    Festa dei coscritti  dell’anno 1971 nel paese dei funghi e delle castagne: un’ annata non solo numerosa, ma anche molto coesa. Non erano meno di quaranta i cinquantenni che si sono dati appuntamento ieri nel piccolo paese del catanzarese perché legati da qualcosa di importante: l’anno di nascita come suggello di un’ amicizia vera. Per l’importante e corale  ricorrenza del mezzo secolo di vita  nulla è stato lasciato al caso: prima la Messa officiata dal parroco don Giorgio Rigoni, subito dopo la succulenta cena. Il tutto nel rispetto delle ultime norme anti contagio. Per l’occasione non solo musica e torta, ma anche una maglietta celebrativa come ricordo di un giorno speciale. Emozione nelle emozioni: a salutare i festeggiati anche l’indimenticabile  maestra della scuola elementare  Aurora Chiappalone e la professoressa di lettere delle scuole medie Maria Arcorace.

    Tra un’iniziativa e l’altra, tra una portata e l’altra, tanto  spazio alla dietrologia ripensando a un’infanzia diversa, a un’infanzia spensierata, a un’infanzia meno social e  più sociale. La festa dei coscritti si è conclusa con i fuochi pirotecnici: una consuetudine nella consuetudine.

    Più informazioni su